la testa sul muro - Laboratorio Roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

la testa sul muro

racconti > storie

la testa sul muro a piazza Navona

La testa sul muro a piazza Navona

Osservando con attenzione il palazzo al civico 34 di Piazza Navona, è possibile vedere una testa di marmo che sporge dalla facciata. La tradizione popolare racconta che nella seconda metà del cinquecento papa Sisto V fosse solito dismettere gli abiti pontifici per mescolarsi alla folla ed ascoltare, senza essere riconosciuto, cosa il popolo pensasse realmente di lui. Un giorno, intrattenendosi in un' osteria a piazza Navona, ebbe modo di sentire, da parte dell'oste, giudizi molto critici verso il potere papale. Il povero oste fu fatto arrestare e subito dopo giustiziato. I suoi amici, in ricordo del fatto, vollero porre il ritratto dell'amico oste scolpito sul muro. Ancora oggi la testina si trova lì, quasi voglia essere un consiglio a non parlare in modo sconsiderato davanti agli sconosciuti.

Sergio Natalizia - 2016

 
Torna ai contenuti | Torna al menu