Città dei Giovani - Laboratorio Roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Città dei Giovani

approfondimenti > Roma che cambia

Città dei Giovani - ex Mercati Generali

Si tratta di un progetto di recupero urbanistico e di rifuzionalizzazione degli Ex Mercati Generali della Via Ostiense, complesso di archeologia industriale dei primi del Novecento. L’intervento, progettato dall’architetto Rem Koolhaas, si propone come centralità nel tessuto urbano compreso tra i quartieri di Testaccio e della Garbatella.


L’intervento è caratterizzato,  sotto il profilo architettonico, dal recupero di tutti gli edifici storici che ne configurano il cosiddetto “recinto” e la realizzazione di una serie di nuovi edifici che determineranno il futuro tessuto spaziale ed organizzativo del centro.
Sotto il profiIo funzionale i nuovi edifici e quelli storici ospiteranno una molteplicità di funzioni ed di attività ognuna delle quali contribuirà alla vitalizzazione del complesso e alle sue potenzialità aggregative. In particolare sono previsti: spazi per uffici (pubblici e privati), per il tempo libero (fitness e benessere), per la ristorazione, per la cultura (biblioteca e mediateca) e sale polifunzionali per eventi. Una grande piazza centrale sarà utilizzabile come spazio per eventi e spettacoli.

                    I dati del progetto
•Superfici totali 85.469,35 mq
•Volumi totali 343.256,61 mc
•n. 12 edifici storici (mq 28.858,07 – mc 164.497,87)
•n. 12 edifici nuovi (mq 56.611,28 – mc 178.758,74)

I nuovi edifici e il restauro di quelli storici inglobati nel progetto vedranno una ripartizione di destinazione d’uso:
il 28% andrà al settore culturale, il 40,8% al commerciale, il 9% alla ristorazione ed il resto sarà destinato agli uffici e alle aule per gli studenti di Roma Tre, nonché ai parcheggi coperti. E’ inoltre prevista una piazza coperta per 3000 auto, oltre a vari spazi verdi.


 

Sergio Natalizia - 2014

 
Torna ai contenuti | Torna al menu