Centro Congressi-Nuvola - Laboratorio Roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Centro Congressi-Nuvola

approfondimenti > Roma che cambia

Centro Congressi Italia

In una zona strategica dell’Eur sta sorgendo una delle più importanti opere architettoniche previste nella Capitale del terzo millennio. Il nuovo Centro Congressi Italia, progettato dall’Architetto Massimiliano Fuksas; è già considerato uno dei più grandi fra i centri congressi d’Europa e del bacino del Mediterraneo, grazie alla sua capacità di ospitare eventi tra loro molto diversi per una capienza totale di 9.500 persone.

Il Centro Congressi Italia, la "Nuvola" di Massimiliano Fuksas, l'architetto vincitore del concorso internazionale bandito dal Comune di Roma sarà una struttura in grado di ospitare eventi con caratteristiche molto differenziate. Sfruttando al massimo la capacità espositiva del centro, avrà una superficie di oltre 20.000 mq, con una capacità di 2.900 posti a sedere; mentre con la massima capienza congressuale, si potrà utilizzare una superficie espositiva di quasi 9.500 mq.
L'edificio si presenta come un grande contenitore traslucido alto 30 metri, orientato longitudinalmente. Sui lati trasversali, due piazze aperte al quartiere e alla città: una prima dialoga direttamente con il quartiere e si potrà percorrere da viale Europa a viale Shakespeare; la seconda, spazio modulabile con strutture mobili, accoglierà e veicolerà i convegnisti nelle varie sale del centro.

Il Centro Congressi Italia, la "Nuvola" di Massimiliano Fuksas, l'architetto vincitore del concorso internazionale bandito dal Comune di Roma sarà una struttura in grado di ospitare eventi con caratteristiche molto differenziate. Sfruttando al massimo la capacità espositiva del centro, avrà una superficie di oltre 20.000 mq, con una capacità di 2.900 posti a sedere; mentre con la massima capienza congressuale, si potrà utilizzare una superficie espositiva di quasi 9.500 mq.

L'edificio si presenta come un grande contenitore traslucido alto 30 metri, orientato longitudinalmente. Sui lati trasversali, due piazze aperte al quartiere e alla città: una prima dialoga direttamente con il quartiere e si potrà percorrere da viale Europa a viale Shakespeare; la seconda, spazio modulabile con strutture mobili, accoglierà e veicolerà i convegnisti nelle varie sale del centro. All'interno di questo involucro, una "Nuvola" di acciaio e teflon di 3500 mq è sospesa su una superficie di 10.000 mq ed accoglierà un auditorium di 2000 mq e sale riunioni. Il centro avrà inoltre tre sale ed ampi spazi per i foyers, i caffè e il ristorante per uno spazio complessivo polifunzionale di 15.000 metri quadrati. La "Nuvola", retta da una fitta maglia di nervature d'acciaio e sospesa tra il pavimento e il soffitto della grande hall dei convegni, illuminata farà vibrare da lontano l'edificio che, da ogni lato, offrirà una visuale sempre diversa.

Il nuovo centro congressi sarà servito da una zona commerciale comprendente bar e ristoranti, fornito di un'area parcheggi sotterranea di servizio, integrata da parcheggi esterni collegati per oltre 2000 posti; sarà una struttura altamente flessibile in grado di ospitare eventi con caratteristiche molto differenziate con una capienza di 9.500 posti, suddivisi tra l’auditorium ‘sospeso’ tra i 15 e i 18 metri d’altezza che potrà accogliere 1.800 persone, e le due grandi sale congressuali.
Con una cubatura complessiva di 320.000 metri, il nuovo polo congressuale comprenderà al suo interno anche un albergo da 440 stanze e sarà servito da spazi commerciali e per la ristorazione. Complessivamente, dunque, l’intero sistema congressuale dell’Eur, composto dal nuovo Centro Congressi Italia e dall’esistente Palazzo dei Congressi, potrà ospitare fino a 11.000 persone, che avranno inoltre a disposizione parcheggi di 17.000 mq per 600 posti auto nell’interrato del complesso, e altri 2.000 entro i 1.000 metri.

Complessivamente la struttura si presenterà in tal modo:
 a) Spazi per gli eventi e di servizio per un totale di 23.320 mq distribuiti in sale polivalenti, auditorium da 2.000 posti e sale riunioni e depositi di servizio;
 b) Spazi di servizio per un totale di 49.680 mq. in cui troveranno spazio ristoranti, spazi commerciali, servizi per la persona, hotel, foyer e spazi di servizio;
 c) Altri spazi per un totale di 70.290 mq. che comprendono una piazza d’accesso, Forum e 3 piani parcheggio interrati.

Sergio Natalizia - 2014

 
Torna ai contenuti | Torna al menu