Personaggi delle storie di Roma

Il Marchese del Grillo

 
 

 

ritratto di Onofrio del Grillo

artista sconosciuto-scuola italiana

 

Onofrio del Grillo (Fabriano, 5 maggio 1714 – Fabriano, 6 gennaio 1787), marchese di nascita, fu sediario pontificio, cameriere segreto di spada e cappa di Sua Santità e Guardia Nobile. Nativo di Fabriano, si trasferì a Roma dove, divenuto ricchissimo in seguito a un'eredità, entrò nella Corte Pontificia e vi divenne celebre per il suo carattere eccentrico. Le sue gesta e la fama dei suoi colossali scherzi si diffusero in tutta Roma e furono notevolmente ampliate dalla voce popolare che probabilmente fuse episodi attribuibili a diversi membri della famiglia.

Sulla figura del Marchese del Grillo fiorì già nel XIX secolo una corona di aneddoti sulla cui autenticità è doveroso dubitare: alcuni racconti popolari romani narrano di un importante aristocratico, amante dello scherzo e della burla, appartenuto alla nobile casata del Grillo, ma è difficile connotare questi racconti di una veridicità storica. La nobile casata del Grillo comunque rappresentava una delle famiglie aristocratiche più in vista della città: il palazzo nobiliare appartenuto alla casata si erge ancora nella strada che dalla famiglia ha preso il nome, Salita del Grillo, ed è collocato in una delle zone più centrali di Roma, tra il colle Quirinale e via Cavour, a ridosso dei Fori Imperiali. Numerosi cronisti dell’epoca descrivono questo personaggio che, dall'alto della sua ricchezza e potenza, architettava scherzi con squisita arte ironica, ribelle ad ogni regola. In modo particolare si divertiva a sconvolgere con le sue beffe il quieto vivere di Roma, beffe spesso ai danni di gente potente, o superba, acquiescente o privilegiata, o verso gli ebrei, secondo la leggendaria e clamorosa antipatia del Marchese del Grillo per "li giudèi".

L'identificazione del personaggio leggendario, la cui fortuna giunse sugli schermi cinematografici grazie all'interpretazione di Alberto Sordi (Il marchese del Grillo di Mario Monicelli,1981), con Onofrio del Grillo  è da ritenersi dubbia, anche se comunque probabile.

Quello che è stato definito l’ultimo e più stravagante dei feudatari romani, si ritirò in età avanzata nella città natale, dove trascorse gli ultimi anni. La sua salma riposa nella Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini a Roma.

 

 

 

 

 

Alberto Sordi interprete de

"Il Marchese del Grillo"

di Mario Monicelli, 1981

 
 

Personaggi delle storie di Roma

home di Laboratorioroma.it

Sergio Natalizia - 2011